Crea sito

Quanto costa adottare un cane al canile?

costo adozione cane in canile

Adottare un cane al canile è una scelta giusta a prescindere dal costo che tra l’altro non c’è. Adottare un cane è gratuito ma aspettate questo non vuol dire che non ha valore. L’adozione ha un valore inestimabile. Chi decide di portare con sé un trovatello rinchiuso in quelle orribile gabbie sceglie di donargli una vita migliore di quella che hanno già passato. I cani che arrivano in canile sono cani abbandonati, randagi. Spesso si tratta di meticci che vengono sempre meno apprezzati rispetto a quelli di razza anche se una differenza non c’è. I cani sono tutti diversi e il loro carattere dipende molto dall’educazione ricevuta. Anche loro cambiano modo di essere se nella loro vita hanno subito violenze o shock. I cani non sono molto diversi dagli umani. Dare una casa a un cane che ha avuto un passato difficile non solo rende il cane felice ma rende te una persona migliore.

I costi dell’adozione

Quindi se adottare un cane è gratuito perché si parla di costo d’adozione? Prima di tutto ci tengo a specificare che oltre ad essere gratuita l’adozione il cane che adotterete sarà sterilizzato, sverminato, spulciato, vaccinato e microchippato. Quindi non avrete nessuna spesa iniziale di quello se ne occupa il canile e il servizio veterinario ASL. Il vostro compito una volta adottato un cane sarà quello di curarlo, accudirlo, nutrirlo e coccolarlo. Veniamo al dunque: il costo dell’adozione è solamente legato al modo in cui andare a prendere il cane e portarlo a casa. Se adotterete un cane in un canile fuori paese avrete le spese del viaggio per andare a prendere il cane oppure potete decidere di usufruire del servizio di trasporto animali cioè una staffetta, a pagamento che porterà il cane diretto da voi.

Se vi state chiedendo se adottare un cane in canile ne vale la pena, la risposta è si. A differenza dei cani di allevamento che sono a pagamento e messi al mondo per puro business, adottare un cane aiuterà ad abbassare il livello di randagismo che è ancora tanto alto.